WHATSAPP: 349 88 18 870

Rubava in negozi del centroservendosi di due ragazzini

Rubava in negozi del centro servendosi di due ragazzini

Una donna di 37 anni entrava in azione anche con la complicità di una 17enne e di un 14enne. Sono stati bloccati in via Umberto mentre i più piccoli avevano già preso un tablet in un negozio di telefonia

Rubava in negozi del centro servendosi di due ragazzini

 CATANIA - Una donna di 37 anni, Giusy La Rosa, è stata arrestata insieme ad alcuni familiari, una ragazza di 17 ed un ragazzo di 14, dai carabinieri a Catania con l'accusa di aver compiuto furti in diversi negozi del centro storico servendosi di due bimbi di età inferiore ai 12 anni. Il gruppetto è stato bloccato in Via Umberto, dopo che la bambina di 12 anni su indicazione della donna era entrata in un negozio di telefonia dove aveva preso un tablet che era poggiato sul bancone ed era uscita.

 

Le indagini erano state avviate dopo la denuncia di alcuni commercianti. Secondo quanto accertato i bambini venivano fatti entrare nei negozi e asportavano merce approfittando di un attimo di distrazione dei dipendenti. Da accertamenti è emerso che la 17enne, ora accompagnata in un centro di prima accoglienza di Caltanissetta, si era resa irreperibile dopo che il Tribunale per i Minorenni di Catania aveva emesso nell'agosto del 2015 nei suoi confronti un provvedimento in base al quale doveva essere collocata in una comunità. I due bambini saranno affidati ad alcuni familiari. La 37enne è stata rinchiusa in una camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima. Il 14enne è stato accompagnato in un centro di prima accoglienza di Catania.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa