WHATSAPP: 349 88 18 870

Relitto barcone affondato nel 2015, di nuovo in fondo al mare

Relitto barcone affondato nel 2015 di nuovo in fondo al mare

Era colato a picco nel Mediterraneo con circa 700 migranti a bordo. Già saltata una prima fase di recupero per le avverse condizioni meteo, si ritenterà la prossima settimana

Relitto barcone affondato nel 2015 di nuovo in fondo al mare

 

ROMA - Si trova nuovamente sul fondo del Mediterraneo il relitto del barcone naufragato ad aprile del 2015 con a bordo circa 700 migranti: dopo aver sospeso le operazioni di recupero a causa delle avverse condizioni meteo, i tecnici hanno infatti deciso di riposizionare il relitto sul fondale e attendere un miglioramento prima di effettuare un nuovo intervento in sicurezza.

 

Il peschereccio si trova ad una profondità di 370 metri su un fondale sabbioso, a 85 miglia della costa libica. Lo scorso 11 maggio, sotto il coordinamento della Marina Militare, era partita la fase più complessa dell’intera operazione per riportarlo a galla: il relitto era stato agganciato dal modulo di recupero ed era iniziata la risalita. Un intervento che, in condizioni ottimali, sarebbe durato oltre 25 ore. La risalita, però, è stata bloccata quando il barcone era ad una novantina di metri dalla superficie del mare: il peggioramento delle condizioni meteo e l’aumento del moto ondoso rischiavano infatti di mettere a rischio la tenuta strutturale del relitto o di provocare la rottura di qualche elemento del modulo di recupero. Si è così deciso di sospendere le operazioni e di riadagiare il barcone sul fondo del mare.

 

Subito dopo la sospensione delle attività, i mezzi sono rientrati ad Augusta per una verifica delle apparecchiature. Nei prossimi giorni, probabilmente già la prossima settimana se le condizioni meteo consentiranno una finestra di almeno 3 giorni di mare calmo, dovrebbe partire una nuova operazione di recupero.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa