WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, Polizia ferma un presunto scafista

Catania, Polizia ferma un presunto scafista

Tunisino accusato di avere condotto barcone con 200 migranti sbarcati ieri nel porto di Catania dopo essere stati soccorsi in acque internazionali dalla nave della Guardia costiera italiana «Peluso CP905» VIDEO

Catania, Polizia ferma un presunto scafista

Un sedicente tunisino di 32 anni, Slah El Msouri, è stato fermato dalla Polizia di Stato e dalla Guardia di finanza di Catania perché ritenuto lo scafista del barcone con 200 migranti sbarcati ieri nel porto del capoluogo etneo dopo essere stati soccorsi in acque internazionali dalla nave della Guardia costiera italiana «Peluso CP905».

Sotto il coordinamento della Procura etnea, gli investigatori della Squadra mobile e del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza, con la collaborazione della locale Sezione operativa navale delle Fiamme gialle, hanno ricostruito la dinamica del viaggio. I migranti hanno pagato in media 2.400 dollari Usa a persona. Il fermato è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa