WHATSAPP: 349 88 18 870

Etna, prosegue l'attività stromboliana

Etna, prosegue l'attività stromboliana Colata di lava dalla Voragine

Boati e tremori in aumento, ma il cratere è coperto da nubi VIDEO
Cenere su strade e tetti dei paesi etnei

Etna, prosegue l'attività stromboliana Colata di lava dalla Voragine

Prosegue l’attività stromboliana sull'Etna. Stamane, l’ampiezza del tremore vulcanico ha mostrato un repentino aumento e, contemporaneamente, si sono uditi boati forti e quasi continui nei centri abitati nei settori orientale e meridionale del vulcano.

Lo rendono noto gli esperti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, sottolineando che si è formata una densa nube eruttiva, spinta dal fortissimo vento verso est, che ha raggiunto un’altezza di poco più di 1 chilometro sopra la cima dell’Etna. Ricadute di cenere e lapilli sono avvenute sul fianco orientale. L’osservazione del fenomeno è stata resa difficile a causa delle cattive condizioni meteorologiche. Tuttavia i dati strumentali hanno rilevato una nuova colata di lava dalla Voragine.

 

 

 

Le immagini, trasmesse successivamente da una telecamera termica EBT, ubicata a Bronte, hanno mostrato un nuovo trabocco verso ovest, con una colata di lava che si sovrapponeva a quella della sera precedente. L’attività eruttiva è continuata fino alle 9, quando si è osservata una rapida diminuzione dell’ampiezza del tremore vulcanico. Attualmente, le cattive condizioni meteorologiche impediscono l’osservazione dell’attività eruttiva.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa