WHATSAPP: 349 88 18 870

Ministro Giannini: memoriaprimo passo nella lotta alla mafia

Ministro Giannini: memoria primo passo nella lotta alla mafia

Palermo si prepara alle celebrazioni per ricordare l'eccidio di Capaci. In arrivo 50.000 ragazzi da ogni parte d'Italia con 8 piazze a testimoniare un ricordo fondamentale

Ministro Giannini: memoria primo passo nella lotta alla mafia

 

ROMA - Domani sarà «una giornata importantissima», «pensiamo che il ricordo, la memoria sia il primo passo» nella lotta contro la mafia. Lo ha detto, alla vigilia dell’anniversario della strage di Capaci, il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini.


 «Domani Palermo chiamerà l’Italia, come recita l’hashtag della manifestazione che parte dall’aula bunker dell’Ucciardone 50.000 ragazzi in tutta Italia saranno coinvolti in 8 piazze per testimoniare un ricordo fondamentale» ha spiegato, intervenendo a Radio24, il ministro che sarà domani a Palermo, con il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, il Procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti, «e con tutto quel mondo che della lotta alla mafia ha fatto una missione».


 «Però non basta. Durante tutto l’anno facciamo un’attività costante, con molta incisività, che sta magari meno sotto i riflettori. E’ tanta - ha constatato il ministro - la voglia dei ragazzi di capire quello che è successo in quegli anni».
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa