home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Bancarotta Sai 8, Casadei, Ferraglio e Giorgi patteggiano la pena

In Tribunale a Siracusa: due anni più le spese legali. I tre si sono alternati come amministratori della società che ha gestito il servizio idrico

Siracusa, fallimento SAI 8, indagati gli avvocati Amara e Toscano

I vertici di Sai8, ex gestore del servizio idrico integrato in provincia di Siracusa, hanno patteggiato la pena oggi davanti al giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Siracusa Andrea Migneco.

Erano accusati di bancarotta fraudolenta aggravata. Monica Casadei, Marzio Ferraglio e Mirko Giorgi hanno patteggiato la pena di due anni di reclusione. Casadei, Ferraglio e Giorgi, che si sono alternati come amministratori della società, sono stati anche condannati alle spese sostenute dalle parti civili Ato idrico, Comune di Siracusa, Comune di Solarino. Valeria Latino e Daniele Garofalo e solo Giorgi alle spese sostenute dalla parte civile fallimento Sai 8.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO