WHATSAPP: 349 88 18 870

Incompatibilità doppio ruoloCesa nomina nuovo commissario

Incompatibilità doppio ruolo Cesa nomina nuovo commissario

Aria di spaccatura o soltanto nuove direttive del partito? Per la segretaria regionale  il successore di Miccichè dovrà essere eletto dal Comitato regionale. Ma il presidente ha già scelto De Poli

Incompatibilità doppio ruolo Cesa nomina nuovo commissario

Palermo - Si spacca l’Udc in Sicilia. La segreteria regionale, con una nota, comunica che «il 12 giugno a Caltanissetta il comitato regionale dell’Udc siciliana dovrà eleggere il successore di Gianluca Miccichè alla guida del partito». La nota arriva poco dopo quella del presidente del partito, Lorenzo Cesa, col quale si ufficializza la nomina di un commissario del partito in Sicilia, il senatore e vicesegretario vicario Antonio De Poli. «Il comitato regionale - si legge ancora nella nota - esaminerà anche gli esiti delle elezioni amministrative e la situazione politica regionale».

 

«Considero le spaccature inopportune. Gianluca Micciché si è dimesso da segretario regionale, il presidente Cesa ha nominato un commissario in Sicilia. Prossima settimana riunirò il gruppo parlamentare all’Assemblea siciliana per un’analisi della situazione». Lo dice il capogruppo dell’Udc all’Ars, Mimmo Turano.

 

«L'avvicendamento alla segretaria regionale dell’Udc di Gianluca Micciché, dopo la sua nomina ad assessore regionale, in Sicilia era già previsto. Tant'è che sono già partite le convocazioni del comitato regionale dell’Udc che il 12 giugno si riunirà a Caltanissetta, per eleggere il nuovo segretario». Dice invece il capo della segreteria politica dell’Udc in Sicilia, Adriano Frinchi, dopo la decisione del segretario Lorenzo Cesa di commissariare l’Udc regionale. «Si tratta di una data scelta per una ragione precisa: il 5 giugno si vota per le amministrative - prosegue - e la prima data utile per tenere l’assise era proprio il 12 giugno». «Non credo che ci sia alcun intento punitivo, da parte della direzione nazionale dell’Udc - aggiunge Frinchi - Si tratta solo dell’accelerazione di scelte ampiamente previste su scala regionale».

 

E secondo quanto si apprende in ambienti dell’Udc, la nomina da parte del presidente Lorenzo Cesa del nuovo commissario in Sicilia, fa seguito alla decisione presa dalla direzione nazionale di introdurre l'incompatibilità del doppio ruolo nel partito e in cariche istituzionali. Gianluca Micciché, segretario regionale uscente, è assessore al Lavoro nella giunta regionale, guidata da Rosario Crocetta, dal novembre del 2015.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa