WHATSAPP: 349 88 18 870

Marijuana e kalashnikov in casa, arrestati padre e figlio a Catania

Marijuana e kalashnikov in casa, arrestati padre e figlio a Catania

Nelle abitazioni di Francesco e Lorenzo Marchese nel quartiere di Librino recuperate armi e droga; arrestati GUARDA IL VIDEO

Marijuana e kalashnikov in casa, arrestati padre e figlio a Catania

CATANIA - Droga e armi sono state sequestrate dalla polizia di Stato a Catania che ha arrestato due persone, padre e figlio. Durante una perquisizione nell’abitazione di Lorenzo Marchese, 36 anni, nel popoloso rione di Librino, agenti della squadra mobile hanno trovato, complessivamente, 1,6 chilogrammi di marijuana. Mentre erano in corso i controlli è arrivato anche il padre del pusher, Francesco Marchese, di 65 anni, che si sarebbe innervosito alla vista degli investigatori, facendo insospettire gli operati che hanno deciso di perquisire anche la sua abitazione.

 

Durante quest’ultimo controllo agenti della squadra mobile hanno trovato e sequestrando un fucile mitragliatore modello «Kalashnikov» con matricola abrasa, calibro 7,62 e tredici cartucce dello stesso calibro, e una pistola mitragliatrice modello «Skorpion» con matricola abrasa, cal 7,65 e sette cartucce dello stesso calibro. Dopo la contestazione dei reati i due sono stati condotti in carcere.

 

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa