home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Famiglia di Avola distrutta in un incidente a Foggia: morti padre, madre e figlioletto

Lo scontro frontale lungo la Tangenziale: viaggiavano su una Focus che si è scontrata con una Golf condotta anch'essa da un siciliano. Erano tutti residenti ad Ascoli Piceno

Famiglia di Avola distrutta in un incidente a Foggia: morti padre, madre e figlioletto

FOGGIA - Padre, madre e figlioletto di 2 anni e mezzo sono morti in un terribile incidente stradale che si è verificato nei pressi di Foggia. Le vittime sono Sebastiano Coletta, 30 anni di Avola, la moglie Francesca Conti di 36 anni e il loro figlioletto.

Erano a bordo di Ford Focus che si è scontrata frontalmente con una Volkswagen Golf condotta da un 49enne anche lui siciliano rimasto ferito in modo non grave. La famiglia siciliana era residente da qualche anno ad Ascoli Piceno.


Il video dal luogo della tragedia da Foggia Today

 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia e i carabinieri che hanno eseguito i rilievi. Una dinamica da accertare tenuto anche conto che il tratto di strada teatro dell’incidente è a quattro corsie.

L’incidente si è verificato alle porte di Foggia, al km 8 della Tangenziale, la Statale 673. Difficile fare ipotesi sulla dinamica dell’incidente e per il momento carabinieri e vigili del fuoco non escludono alcuna ipotesi, anche in attesa di ascoltare eventuali testimoni che abbiano assistito all’impatto. Impatto che sarebbe avvenuto intorno alle 9, con la famiglia Coletta che stava appunto raggiungendo le Marche dopo aver trascorso la settimana di Pasqua in Sicilia. Probabile, a questo punto, che stesse percorrendo la tangenziale di Foggia verso nord. Le indagini serviranno per stabilire con maggiore certezza gli istanti che hanno preceduto l’impatto.

Nessuna ipotesi è stata al momento esclusa: errore umano, guasto tecnico, condizioni viscide dell’asfalto o anche un possibile malore di uno dei conducenti che avrebbe portato un’automobile a invadere la corsia opposta. Restano il dolore e l’incredulità di una notizia difficile da commentare. Sebastiano era considerato nella sua Avola un ragazzo volenteroso e capace di sbrigarsela da solo anche nei momenti più difficili. Da una precedente storia d’amore aveva avuto una bambina più grande di qualche anno del figlio avuto da Francesca. La notizia si è diffusa poco prima di pranzo lasciando attonito un intero paese, scosso per aver visto andar via 3 anime così all’improvviso dopo averle salutate pochi giorni fa.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO