WHATSAPP: 349 88 18 870

Vittoria, madre s'incantena a scuola "Mio figlio non si è suicidato"

Vittoria, madre s'incantena a scuola "Mio figliom non si è suicidato"

Donna l'ingresso dell'istituto ha minacciato di darsi fuoco tenendo in mano un accendino e con accanto due bottiglie contenenti benzina. Vicino a lei erano esposti due striscioni con le scritte: Verità e giustizia per Roberto e Beati gli assetati di giustizia

Vittoria, madre s'incantena a scuola "Mio figliom non si è suicidato"

Non si rassegna all'ipotesi che suo figlio sia morto suicida, lanciandosi dal terrazzo dell'istituto scolastico che frequentava a Vittoria, il 20 novembre 2015, nonostante le indagini escludano altre ipotesi.

Per questo la mamma del 19enne stamattina si è incatenata davanti l'ingresso dell'istituto e ha minacciato di darsi fuoco tenendo in mano un accendino e con accanto due bottiglie contenenti benzina. Vicino a lei erano esposti due striscioni con le scritte: Verità e giustizia per Roberto e Beati gli assetati di giustizia. Dopo l'intervento di polizia di Stato del locale commissariato e dei carabinieri della compagnia di Vittoria la donna ha sospeso la protesta. Sul posto erano presenti anche vigili del fuoco, polizia municipale e personale del 118.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa