home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

«Le discariche possono riaprire»

Le discariche possono riaprire Ministro Galletti dà via libera ad ordinanza

La Regione requisirà gli impianti irregolari, tra cui quello di Siculiana

Le discariche possono riaprire Ministro Galletti dà via libera ad ordinanza

PALERMO - Il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti ha dato il via libera all’ordinanza predisposta dalla Regione sulla gestione del sistema rifiuti in Sicilia, provvedimento che autorizza la riapertura delle discariche chiuse dalla mezzanotte per scadenza della proroga che era stata emanata una settimana fa dal governatore Rosario Crocetta.


 «Adesso si va verso la normalizzazione del sistema» dice l'assessore regionale all’Energia, Vania Contrafatto. L'ordinanza prevede anche la costruzione di inceneritori per lo smaltimento di 700 tonnellate di rifiuti l’anno in Sicilia e l'aumento della racconta differenziata.

 

«Non è un’ordinanza per gestire l'emergenza - dice Crocetta - ma l’obiettivo è di mettere in piedi un nuovo sistema nel rispetto delle direttive comunitarie e quindi biostabilizzando i rifiuti». Da domani dunque le discariche in regola saranno riaperte.Tra quelle non in regola figura l'area di Siculiana, controllata dalla ditta che fa capo a Giuseppe Catanzaro, numero due di Sicindustria, a meno che l’azienda non si doti in tempi brevi dell’impianto di biostabilizzazione. Inoltre per l’impiantistica del sistema di trattamento dei rifiuti la Regione siciliana ha previsto di inserire nel "Patto per il Sud" una dotazione finanziaria di 150 milioni di euro.

La Regione si sostituirà ai comuni che non raggiungeranno gli obiettivi della raccolta differenziata. Prevede ancora l’ordinanza sui rifiuti appena firmata dal governatore della Sicilia.
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa