home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

E chi ha vinto 130 milioni al Superenalotto dovrà versarne 15 al Fisco

E chi ha vinto 130 milioni al Superenalotto dovrà versarne 15 al Fisco

Non solo una vincita record, ma anche una «tassa della fortuna» super: i 130 milioni del jackpot vinti questa sera a Caltanissetta, infatti, sono il primo grande montepremi ad essere sottoposto alla nuova tassazione delle vincite eccedenti i 500 euro, entrata in vigore dal primo ottobre 2017, che ha raddoppiato il prelievo fiscale dal 6% al 12%.
Pertanto, la tassa della fortuna che dovrà essere trattenuta dalla vincita sarà di oltre 15 milioni di euro.
«Ai premi reclamati a decorrere dal primo ottobre 2017 - spiega il sito del Superenalotto - è applicato un diritto del 12% sulla parte di vincita eccedente l’importo di 500,00 euro, in attuazione delle disposizioni contenute nell’articolo 6, comma 4, del decreto legge 24 aprile 2017, n.50, convertito nella legge 21 giugno 2017, n.96, in materia di giochi pubblici»

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO