WHATSAPP: 349 88 18 870

Alfano: «In campo tutti gli uomini e i mezzi disponibili», ma i Canadair restano a terra

Alfano: «In campo tutti gli uomini e i mezzi disponibili», ma i Canadair restano a terra

Alfano: «In campo tutti gli uomini e i mezzi disponibili», ma i Canadair restano a terra

«Le Prefetture siciliane, i Vigili del Fuoco, sotto il coordinamento del Centro operativo nazionale del Viminale, la Protezione Civile e tutte le Forze di Polizia sono impegnati per fronteggiare l’emergenza incendi che stanno divampando in Sicilia. Abbiamo messo in campo tutti gli uomini e mezzi disponibili». Lo dice il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, ma nonostante gli sforzi la situazione rimane al momento critica.

La Protezione Civile rende infatti noto che, a causa degli incendi alimentati dal vento di scirocco sono saltate oltre 15mila utenze elettriche in provincia di Palermo e sono presenti ancora diverse criticità, interruzioni alla viabilità, evacuazioni a scopo precauzionale, soccorso alla popolazione minacciata dalle fiamme e danni ad abitazioni, strutture ricettive e industriali.

Dalla Regione Sicilia sono arrivate al Centro operativo aereo unificato (Coau) del Dipartimento 12 richieste di intervento aereo, una dal trapanese, due dall’agrigentino, tre dalla provincia di Messina e sei dal palermitano, ma il vento forte ha impedito l’intervento della flotta regionale e nazionale (sette Canadair e un elicottero).

Per la giornata di domani il Dipartimento prevede un’attenuazione dei venti sulla Sicilia e questo dovrebbe assicurare minori difficoltà per gli aerei.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa