WHATSAPP: 349 88 18 870

Piana degli Albanesi, padre e figlio arrestati per coltivazione di canapa indiana

Piana degli Albanesi, padre e figlio arrestati per coltivazione di canapa indiana

PALERMO - I carabinieri hanno arrestato due persone, padre e figlio, dopo avere scoperto una piantagione formata da 500 arbusti di canapa indiana in un casolare costruito abusivamente in contrada Dingoli, a Piana degli Albanesi, in un’area difficilmente accessibile. In manette, sono finiti B. M., 48 anni e B. S., 26 anni, entrambi residenti a Villaciambra, proprietari del terreno.


 Le piante, dell’altezza media di 80 cm per un peso complessivo di 50 kg, e 550 germogli della medesima sostanza, erano in altrettanti vasi da giardino. L’intera struttura in muratura era servita da un impianto professionale di illuminazione artificiale solare e da un sofisticato sistema di aerazione, che consentiva il mantenimento della temperatura interna costante. Il tutto allacciato abusivamente alla rete elettrica pubblica, per consentire il funzionamento delle apparecchiature elettroniche utilizzate. Padre e figlio sono stati rinchiusi nel carcere di Termini Imerese.
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa