WHATSAPP: 349 88 18 870

Rimandata a casa dopo forti emicranie: trovata morta

Rimandata a casa dopo forti emicranie: trovata morta

La Procura ha aperto un'inchiesta sul decesso di una giovane di 23 anni, che si sarebbe rivolta a diversi ospedali per i forti mal di testa. Dopo gli esami però era sempre stata dimessa

Rimandata a casa dopo forti emicranie: trovata morta

MESSINA - La Procura di Messina ha aperto un’inchiesta sulla morte di una ragazza di 23 anni, J. M., trovata senza vita nella sua abitazione dove viveva con uno zio e un nipote di 14 anni.

Secondo quanto riferito dai familiari sarebbe più volte andata in diversi ospedali perché aveva forti mal di testa, ma dopo degli esami sarebbe stata sempre rimandata a casa. Il sostituto procuratore Alessia Giorgianni oggi dovrebbe conferire l’incarico per l’autopsia.
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa