WHATSAPP: 349 88 18 870

Si salva da agguato in pizzeriaDue giovani arrestati a Paternò

Si salva da agguato in pizzeria Due i giovani arrestati a Paternò

Il bersaglio dei due killer ha fatto in tempo a ripararsi dientro il bancone del pizzaiolo. Indagini in corso per stabilire il movente del raid punitivo

Si salva da agguato in pizzeria Due i giovani arrestati a Paternò

CATANIA - Agguato la notte scorsa a Paternò. nel Catanese, dove due sicari hanno esploso diversi colpi di arma da fuoco contro un 25enne che stava mangiando una pizza con gli amici. La vittima ha avuto la prontezza di entrare di corsa nel locale e di nascondersi dietro il bancone del pizzaiolo. I due hanno fatto irruzione, ma non hanno trovato l’obiettivo e sono scappati sullo scooter con il quale erano arrivati.

 

Ma la loro fuga è durata poche ore: carabinieri della compagnia di Paternò, grazie alla visione di filmati di sistemi di videosorveglianza, sono riusciti a identificarli e ad arrestarli. Sono Marco Impellizzeri, 22 anni, e Gaetano Laudani, di 19. Sono indagati per tentativo di omicidio.

 

Laudani è stato trovato in casa di un congiunto, dove si era già cambiato d’abito nascondendo i vestiti utilizzati nell’agguato nella cesta dei panni sporchi, ma indossando ancora le stesse scarpe. Il secondo era invece per strada, con indosso gli stessi indumenti utilizzati nel raid. Il sostituto procuratore di Catania, Martina Bonfiglio, ha disposto per entrambi gli arresti in carcere. Sono in corso approfondimenti investigativi da parte dei carabinieri della compagnia di Paternò per risalire al movente del raid punitivo.
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa