home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Enna, l'emergenza rifiuti finiscein Tribunale: denunciato l'Ato

Enna, l'emergenza rifiuti finisce in Tribunale

A far decidere Dipietro per l'azione giudiziaria l'impossibilità, da parte del Comune, di procedere, con un'anticipazione, ai pagamenti degli stipendi agli operatori ecologici

Enna, l'emergenza rifiuti finisce in Tribunale

ENNA - L'emergenza rifiuti ad Enna finisce in Tribunale. Questa mattina il sindaco di Enna, Maurizio Dipietro, ha denunciato la difficile situazione che si registra nel capoluogo ennese ormai da mesi. A far decidere Dipietro per l'azione giudiziaria l'impossibilità, da parte del Comune, di procedere, con un'anticipazione, ai pagamenti degli stipendi agli operatori ecologici che hanno appoggiato l'azione di Dipietro in Procura sottoscrivendola.

 

Nei giorni scorsi il commissario dell'Ato “EnnaEuno”, Eugenio Amato, aveva chiesto al Comune di anticipare le somme vista la mancanza di liquidità da parte dell'Ato ed i conti correnti pignorati. Il Comune si è attivato ma, denuncia Dipietro, «non vogliono darci l'elenco delle persone da pagare dicendoci oggi che hanno sbloccato i conti correnti ma temiamo non sia così».

 

Questa mattina, inoltre, i mezzi dell'Ato sono rimasti fuori dall'autoparco di contrada Misericordia perchè non è stato rinnovato il contratto d'affitto.

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa