WHATSAPP: 349 88 18 870

Coppia di imprenditori evadeil fisco per 5,7 mln di euro

Coppia di imprenditori evade il fisco per 5,7 mln di euro

La Guardia di Finanza di Caltanissetta ha scovato i due coniugi titolari di un'azienda che importa prodotti ittici dalla Tunisia e che non avevano mai presentato alcuna dichiarazione fiscale

Coppia di imprenditori evade il fisco per 5,7 mln di euro

PALERMO - La guardia di finanza di Caltanissetta ha scoperto un’evasione da oltre 5,7 milioni di euro commessa da una coppia di imprenditori del settore dell’importazione e del commercio di prodotti ittici dalla Tunisia. I coniugi sono indagati per omessa presentazione della dichiarazione fiscale annuale, occultamento della contabilità. La coppia è stata citata a giudizio davanti al giudice monocratico di Caltanissetta.


 L’inchiesta è partita dalla società dei due nisseni sconosciuta al fisco: la coppia non aveva mai presentato alcuna dichiarazione fiscale, nonostante avesse effettuato, negli anni, operazioni di sdoganamento di prodotti ittici per diversi milioni di euro. La ditta veniva gestita dalla Tunisia e la sede legale coincideva con l’abitazione di un familiare della coppia. Dall’esame della documentazione doganale è stato possibile risalire ai soggetti vettori che si erano occupati dello stoccaggio, del trasporto e della consegna della merce importata e ai nominativi di diversi clienti finali dai quali sono state acquisite le diverse fatture di vendita emesse dalla società.


L’attività di verifica ha permesso di rilevare una evasione all’imposizione fiscale Irpef ed Irap di ricavi dalle vendite non dichiarati per 4,5 milioni di euro ed un’accertata evasione fiscale di oltre 1,2 milioni di euro di cui 400 mila euro di iva ed 800 mila euro di Irpef sottratte alle casse dell’erario.
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa