home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Procuratore Lo Voi scrive a Pm:«Tenete alta la guardia»

Procuratore Lo Voi scrive a Pm: «Tenete alta la guardia»

Il capo della Procura di Palermo chiede ai magistrati di prestare attenzione agli aspetti della sicurezza dopo i recenti episodi di cronaca che fanno pensare a "fibrillazioni" all'interno di Cosa Nostra, ma senza lanciare un allarme vero e proprio

Procuratore Lo Voi scrive a Pm: «Tenete alta la guardia»

PALERMO - Nessun allarmismo, ma l’esigenza di tenere alta la guardia. Il procuratore di Palermo Francesco Lo Voi scrive ai suoi sostituti chiedendo loro di prestare attenzione agli aspetti della sicurezza.


 A spingere Lo Voi a rivolgersi ai magistrati del suo ufficio sono alcuni recenti episodi di cronaca come l’arresto di un pregiudicato trovato con una bomba a mano in dotazione all’esercito e il sequestro di una pistola trovata a un uomo fermato al porto. Ma non solo. Lo Voi parla di «fibrillazioni" captate all’interno di Cosa nostra. Nulla che possa far pensare a progetti di attentati, ma circostanze che inducono comunque a tenere l’attenzione alta.

Il procuratore ha comunque tenuto a precisare: «Non c'è nessun allarme e qualunque diversa interpretazione è del tutto ingiustificata. C'è solo l’esigenza, normale per una città come Palermo e per un ufficio giudiziario come quello di Palermo, di non abbassare la guardia e di saper leggere con occhio critico ogni notizia di reato che ci arriva in Procura. E’ solo questo lo spirito della nota inviata ai colleghi».

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa