home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, s'insedia il procuratore «E' una città soffocata dalla mafia»

Catania, s'insedia nuovo procuratore «Città soffocata dalla mafia»

Carmelo Zuccaro alla guida della Procura etnea: «C'è bisogno soprattutto di legalità, di recuperare il senso della legge e della giustizia. Abbiamo una città che è soffocata dalla criminalità mafiosa che sta spiazzando l’imprenditoria sana. Abbiamo bisogno che le cose cambino»

Catania, s'insedia nuovo procuratore «Città soffocata dalla mafia»

CATANIA - «Questa città ha bisogno soprattutto di legalità, di recuperare il senso della legge e soprattutto della giustizia. Abbiamo una città che è soffocata dalla criminalità mafiosa che sta spiazzando l’imprenditoria sana. Abbiamo bisogno che le cose cambino. Assolutamente». Lo ha detto il neo Procuratore della Repubblica a Catania Carmelo Zuccaro, insediandosi nel ruolo che è stato retto da Michelangelo Patanè in sostituzione di Giovanni Salvi, adesso procuratore generale a Roma. 

 

«Il procuratore Salvi - ha aggiunto Zuccaro - ha operato in maniera formidabile in questa città. Ha fatto un lavoro di squadra motivando benissimo le persone e alcuni risultati che sembrano individuali sono in realtà di squadra. La nomina mia e quella del collega Bertone a Caltanissetta, in due delle Procure Distrettuali più importanti, è il risultato di questo lavoro di gruppo. Credo che sia questo lo spirito nella scelta del Csm, una nomina fatta nel segno della continuità». 

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa