WHATSAPP: 349 88 18 870

Sottufficiale Gdf sventa rapinain banca dopo colluttazione

Sottufficiale Gdf sventa rapina in banca dopo colluttazione

Il luogotenente era nella filiale della Banca Popolare Sant'Angelo di via Asiago per svolgere accertamenti patrimoniali, quando si è accorto che un ventenne stava cercando di forzare dall'interno la porta di sicurezza 

Sottufficiale Gdf sventa rapina in banca dopo colluttazione

CATANIA - Era in banca per svolgere accertamenti patrimoniali un sottufficiale della Guardia di Finanza che due giorni fa ha messo in fuga due malviventi intenzionati a compiere una rapina nella filiale della Banca Popolare Sant'Angelo di via Asiago a Catania. Il Luogotenente Giuseppe Fichera - in servizio al Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Catania - era in attesa di ricevere documentazione bancaria relativa ad accertamenti in corso quando ha notato un uomo di circa vent'anni, appena entrato nell’istituto di credito, intento a forzare dall’interno la porta di sicurezza della banca. 

 


 Compreso che lo scopo era quello di permettere l’ingresso di un complice che, con il volto coperto da una bandana, attendeva all’esterno, il sottufficiale ha tentato di bloccare il bandito. Ne è scaturita una colluttazione al culmine della quale il malvivente, dopo aver colpito al volto il finanziere, è riuscito a fuggire con il suo complice. 

 


 Sul posto sono arrivate pattuglie della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato che hanno effettuato delle ricerche nella zona. Per il luogotenente nessun trauma ma soltanto qualche escoriazione, segno della colluttazione. Sono in corso indagini volte - anche sulla scorta delle indicazioni fornite dal militare della guardia di finanza - per identificare i due rapinatori. 

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa