WHATSAPP: 349 88 18 870

Pozzallo: scafisti arrestati graziea un "selfie" scattato sul barcone

Pozzallo: scafisti arrestati grazie a un "selfie" scattato sul barcone

La foto, scattata da un migrante, ha permesso alla Polizia di Stato di Ragusa di risalire all’identità di tre presunti scafisti che erano alla guida di due piccole barche di legno con a bordo ognuna 25 migranti.

Pozzallo: scafisti arrestati grazie a un "selfie" scattato sul barcone

Un "selfie" scattato da un migrante durante la traversata dalla Libia ha permesso alla Polizia di Stato di Ragusa di risalire all’identità di tre presunti scafisti che erano alla guida di due piccole barche di legno con a bordo ognuna 25 migranti, soccorse domenica scorsa dalla nave "Phoenix" insieme ad altri due gommoni.

A bordo quasi tutti siriani che avrebbero pagato la traversata molto di più degli extracomunitari provenienti dal centro Africa costretti a viaggiare sui gommoni. Uno dei motori dei due barchini si è guastato durante il viaggio e una delle due imbarcazioni è stata costretta a rimorchiare l'altra fino all’arrivo della nave soccorritrice.

I fermati sono Ibrahim Gaye, gambiano di 18 anni, Malick Diop, senegalese di 22 e Moustafa Qasqous, tunisino di 31. Gli extracomunitari, complessivamente 280, furono fatti sbarcare lunedì scorso al porto di Pozzallo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa