home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, sequestrato dalla Finanza un bar del Villaggio Sant'Agata

L'attività è riconducibile a Orazio Musumeci, personaggio considerato inserito nella criminalità etnea. Sigilli ad ad un immobile, un'auto di grossa cilindrata e un motociclo. Sotto sequestro anche un assegno di 24 mila euro

Catania, sequestrato dalla Gdf un bar del Villaggio Sant'Agata

La casa di Musumeci

La Guardia di Finanza di Catania, su proposta della Procura etnea ha eseguito un provvedimento di applicazione di misura patrimoniale, emesso dal Tribunale etneo, finalizzato al sequestro dei beni e delle disponibilità finanziarie riconducibili a Orazio Musumeci, 30 anni, catanese coinvolto in numerose inchieste per traffico di sostanze stupefacenti e considerato inserito in svariati contesti della criminalità catanese.

La pericolosità sociale di Musumeci è testimoniata – dicono dalla Guardia di Finanza - dagli atti di rinvio a giudizio emessi nei suoi confronti per vicende di droga insieme a esponenti della criminalità organizzata etnea e orbitanti nel clan Laudani di Villaggio Sant’Agata e da una condanna per concorso in rapina. I Finanzieri hanno avviato nei suoi confronti e dei componenti del nucleo familiare una mirata attività di analisi economica volta a verificare la coerenza del patrimonio e del tenore di vita con i redditi dichiarati.

E le indagini patrimoniali hanno fatto emergere una ingiustificata sproporzione, per quasi 300 mila euro, del valore delle acquisizioni mobiliari e immobiliari realizzate dal 2008 al 2017 dall’intero nucleo familiare del Musumeci rispetto all’ammontare complessivo dei redditi dichiarati. La Procura ha quindi proposto e ottenuto dal Tribunale di Catania il sequestro dei beni direttamente o indirettamente riconducibili a Musumeci ed al suo nucleo familiare. E’ stato in particolare sequestrato un immobile di 84 metri quadrati e il chiosco-bar “Profumo di caffè da Dennis”, intestati alla moglie di Musumeci nel quartiere “Villaggio Sant’Agata” di Catania e un’autovettura di grossa cilindrata e di un motociclo. I finanzieri hanno anche sequestrato un assegno circolare, trovato a casa di Musumeci dell’importo di oltre 24 mila euro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO