WHATSAPP: 349 88 18 870

Droga prodotta sui Nebrodi21 arresti, colpiti i "Tortoriciani"

Droga prodotta sui Nebrodi. 21 arresti, colpito clan dei Tortoriciani

Fiumi di hashish e marijuana giungevano fino alla costa per essere smerciati nei locali e nelle principali “piazze di spaccio” controllate dalla banda, che aveva base a Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto.

IL VIDEO

Droga prodotta sui Nebrodi. 21 arresti, colpito clan dei Tortoriciani

I Carabinieri di Messina stanno eseguendo, nelle provincie di Messina e Siracusa, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari su richiesta della D.D.A.A.. peloritana, nei confronti di 21 componenti di un organizzazione di narcotrafficanti, che aveva monopolizzato il mercato degli stupefacenti su gran parte del litorale tirrenico messinese.

Fiumi di hashish e marijuana, prodotte sulle montagne dei Nebrodi sotto l’egida delle famiglie mafiose di Tortorici, giungevano fino alla costa per essere smerciati nei locali e nelle principali “piazze di spaccio” controllate dalla banda, che aveva base proprio a Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto.

L’operazione, portata a termine a due mesi di distanza dall’attentato al Presidente del Parco dei Nebrodi, Giuseppe ANTOCI, colpisce direttamente uno dei settori di maggior interesse criminale per le consorterie tortoriciane, confermandone il ruolo egemone nel particolare settore della coltivazione su vasta scala di sostanze stupefacenti.

Tra gli arrestati  vi è anche il consigliere comunale di Terme Vigliarore Francesco Salomone. Qualche settimana fa era finito in manette anche l'assessore all’agricoltura del Comune di S. Teodoro sorpreso ad innaffiare una piantagione di marijuana. 

Gli altri arrestati sono: Carmelo Galati Massaro, Sebastiano Galati Massaro, Antonio Musarra Pecorabianca, Antonino Costanzo Zammataro, Nicolino Isgrò, Ignazio Lombardo, Salvatore Pantè, Salvatore Iannello, Filippo Biscari, Giuseppe Aricò, Luca Iannello, Roberto Greco, Giuseppe Lo Presti, Marco Coniglio. Vanno ai domiciliari Veronica Lombardo Pontillo, Antonio Cardillo, Giuseppe Costa, Filippo Genovese, Giuseppe Cammisa. Oblligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria per Danny Cardillo.

 

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa