home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Ragusa, tenta di recuperare piccioni ma cade in un pozzo e muore

Ragusa, tenta di recuperare piccioni ma cade in un pozzo e muore

Un bracciante di 48 anni, di origine tunisina, è morto cadendo in un pozzo dove ha tentato di recuperare i piccioni che allenava, nell’azienda agricola a Santa Croce Camerina (Ragusa). La figlia dell’uomo, di 13 anni, avrebbe assistito alla tragedia
 

Ragusa, tenta di recuperare piccioni ma cade in un pozzo e muore

Un bracciante di 48 anni, di origine tunisina, è morto cadendo in un pozzo dove ha tentato di recuperare i piccioni che allenava, nell’azienda agricola a Santa Croce Camerina (Ragusa). La figlia dell’uomo, di 13 anni, avrebbe assistito alla tragedia. 
 L’uomo nel tentativo di recuperare i piccioni all’interno del pozzo ha preso una corda, l’ha fissata a una parete e si è calato, ma ha perso l’appoggio di un piede ed è caduto in fondo alla cisterna, precipitando per circa cinque metri. Ha detto alla figlia di andare a chiamare aiuto, poi è spirato per i traumi riportati al torace e alla testa. 

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa