WHATSAPP: 349 88 18 870

Cesarò, scoperta piantagione di canapa su un terreno comunale

La droga ha un valore di almeno 200 mila euro. Per irrigare le piantine i malviventi rubavano l'acqua dalla condotta comunale

Cesarò, scoperta piantagione di canapa su un terreno comunale


Nella serata di ieri, a Cesarò, in Contrada Cutò, i carabinieri ed il Corpo forestale regionale hanno scoperto una piantagione di circa 200 piantine di canapa.

La piantagione era stata ricavata in un terreno di proprietà comunale - ed affittato ad un allevatore del posto -. Più precisamente i carabinieri hanno rinvenuto, prima, un sistema che permetteva di recuperare l’acqua attraverso un allaccio abusivo alla condotta comunale e poi, con un tubo interrato che percorreva circa 2 km e terminava con un impianto c.d. goccia a goccia (identico a quello delle serre) nella piantagione. Così facendo, bastava aprire il rubinetto ricavato sulla condotta comunale per irrigare tutte le piantine. E così, i colpevoli – intorno cui il cerchio si sta chiudendo – dovranno rispondere, oltre dell’illecita piantagione, anche del furto d’acqua.

Sono state trovate oltre 200 piante alte circa 2 metri per un peso ciascuna oscillante tra 1,5 e 2 kg già mature e pronte per l’essicazione e triturazione. Le piante scoperte dai Carabinieri venivano estirpate. Sul posto inoltre i militari hanno trovato anche una serie di elementi che, insieme agli arbusti estirpati, saranno analizzati per risalire agli autori dell’illecita coltivazione .

Le attività sono state coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica Alessandra Tasciotti ed hanno visti impegnati 10 Carabinieri e 4 forestali sugli impervi costoni dell’altopiano cesarese nelle difficili e prolungate operazioni di rastrellamento, estirpazione e distruzione dello stupefacente condotte subito dopo l’attività di pattugliamento iniziata ieri che con lo spiegamento di un efficace servizio ha impedito che la locale criminalità beneficiasse della coltivazione illegale di canapa indiana. La piantagione avrebbe fruttato almeno 200 mila euro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa