WHATSAPP: 349 88 18 870

Bambino sbranato a Mascalucia: Codacons chiede istituzione patentino per possesso cani potenzialmente pericolosi

Il segretario nazionale Francesco Tanasi: «Quanti altri bambini dovranno morire prima che le istituzioni ci diano ascolto?»

Bimbo di un anno e mezzo muore sbranato da due cani a Mascalucia

«Un patentino obbligatorio per chi possiede cani particolarmente potenti e potenzialmente pericolosi» per l'uomo. Ad avanzare nuovamente la richiesta è il Codacons dopo la tragedia del bimbo di un anno e mezzo morto sbranato da due cani a Mascalucia, in provincia di Catania. «La questione dei cani aggressivi e potenzialmente pericolosi per la salute dell’uomo deve essere affrontata una volta per tutte», afferma il segretario nazionale Francesco Tanasi.

«Sono assolutamente indifferenti le dinamiche che hanno causato l'aggressione perché è indubbio che esistano razze di cani che per le loro caratteristiche (potenza, robustezza, dentatura) possono provocare ferite letali in caso di morsicatura - aggiunge - Per tale motivo da anni chiediamo un patentino obbligatorio per chi possiede cani particolarmente potenti e potenzialmente pericolosi. L’aver eliminato la lista delle 17 razze di cani a rischio introdotte dall’ex ministro Sirchia ha di fatto cancellato qualsiasi obbligo per i loro proprietari, con conseguenze negative sul fronte della sicurezza. Ci chiediamo quanti altri bambini debbano morire prima che le istituzioni ci diano finalmente ascolto».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa