WHATSAPP: 349 88 18 870

Uomini e mezzi anche dall'isola per l'emergenza terremoto

Il presidente della Regione Crocetta ha firmato un'ordinanza. E anche il sindaco di Catania Bianco ha dato disponibilità : «La città farà la sua parte, già attivate le procedure previste»

Uomini e mezzi anche dall'isola per l'emergenza terremoto

Palermo - Uomini e mezzi per rispondere all’emergenza delle zone colpite dal forte sisma della scorsa notte. Anche la Protezione civile siciliana si mobilita e ha già allertato tutte le proprie strutture territoriali. "Stiamo aspettando le indicazioni del dipartimento nazionale - spiegano all’Adnkronos -. Siamo in attesa delle richieste specifiche perché è necessario un coordinamento per evitare la confusione che ostacolerebbe le operazioni di soccorso". Pronti a partire dalla Sicilia uomini, mezzi speciali e unità cinofile. Già stamani il governatore Rosario Crocetta aveva firmato un’apposita ordinanza, esprimendo "solidarietà" alle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto. Il presidente della Regione, "interpretando anche i sentimenti dell’intero governo regionale", esprime "solidarietà" alle popolazioni del centro Italia colpite dal sisma di questa notte. 

 

Anche il sindaco di Catania Enzo Bianco si dice pronto ad intervenire. "Tutti i Comuni italiani sono pronti e stanno già facendo la loro parte. Catania è pronta a dare una mano ai Comuni colpiti dal sisma di stanotte. Il responsabile dei volontari della Protezione civile comunale ha già raggiunto i luoghi colpiti. Abbiamo attivato le procedure previste. Faremo tutto quello che è utile".


Il terremoto di magnitudo 6.0 è stato registrato tra il Lazio, le Marche, l'Umbria e l' Abruzzo. I comuni più colpiti, quasi semidistrutti, sono Amatrice e Accumoli. Il premier Renzi: «Il bilancio delle vittime potrebbe arrivare a 120»

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CINEMA&TV

$(document).ready(function(){ $('#box_b4e67a0a7-05a3433e9-bd7c-e63093fbdd6banteprima_ipiu .tipo_visualizzazione_menu p:first').click(); }); /div> div class="ifooer'" div class="ilogobox_plogo_genrmal_v2> a href="http://www.lasicilia.it/n> img aalt="BHme title="BHme trc="/mage:s/esta-ta_gista.hng?1v=146278220500" />< div class="ientortio"> div class="ienu pont aier_fenu fenu fgenrmale_picolo 2> <<<<<<<<<<<<
dizdlass="antnncti ezionie_147 > < /dli> dizdlass="aer-lea-pubbickia" ezionie_135 > < /dli> dizdlass="anerollogie ezionie_148 pagina-binsca> < /dli> dizdlass="aont ati_ ezionie_136 pagina-binsca> < /dli> dizdlass="aerivacy ezionie_137 pagina-binsca> < /dli> dizdlass="aima_n-agrdilrstao ezionie_138 > < /dli> dizdlass="asstegdiudiziarie ezionie_203 pagina-binsca> < /dli> d/ul /div> < /div>
< (document).ready(function(){ $.daeprck(er.setDefaults( $.daeprck(er.regoneal[ "t/" ] ; ('#mnpu [nzm="tfiler'_from"], mnpu [nzm="tfiler'_to"]).cdaeprck(er( daepFrmat=: 'dd/mm/yy' }; ('##enrc 103d25e9-9d61-4afd-a548-f10e72440ee9 mnpu [nzm="tq"]).cexamole'cunrc ); ('##enrc 103d25e9-9d61-4afd-a548-f10e72440ee9 orma).csubmt/function(){ ar belezct_ezioni/= $('his).pind('aelezct[nzm="tezionie_imenrc >]); f( $(.tima(elezct_ezioni/.val().length= == ){ elezct_ezioni/.prop('disabled', rue"; } }; ('##enrc 103d25e9-9d61-4afd-a548-f10e72440ee9 mnpu [examole]).ceachfunction(){ ('his).pexamole'(this).adtr('hexamole'); }; }; unction csearch_reset_fields(lezent). ('"#"+lezent)+ forma").get(0.reaset); ('"#"+lezent)+ forma").ind('"mnpu [ype="ext/]").val(""; ('"#"+lezent)+ forma").ind('"elezct").val(""; ('"#"+lezent)+ forma").ind(''lasbel_checkox.pchecked'.removeClass('achecked'. /dcript>
Powr lby a href="http://www.lgmdeit/">Gmde s.r.l /aiv> /div>
a class="_top_uttaon"href="h#">Tlrst su/sa /div> acript type="text/javascript"> (document).ready(function(){ (d".top_uttaon".click(function(){ ('"tml",body".c_n-at=e( crolliTop:0 }; returnfalsi" ); }; /script>
/div>