WHATSAPP: 349 88 18 870

Mascalucia, maxi rissa in piena notte a colpi di mazze e martelli

Vera e propria guerriglia tra una decina di giovani: forse uno sguardo di troppo all'origine della lite

Mascalucia, maxi rissa in piena notte a colpi di mazze e martelli

MASCALUCIA – Martelli, bastoni spezzati e mazze. Con questi strumenti intendevano regolare i conti tra di loro in piena notte una decina di giovani che hanno intrapreso una vera e propria battaglia prima nella piazza antistante il municipio e poi nei vicoli attigui al cimitero centrale. Il tempestivo intervento dei carabinieri della Compagnia di Gravina e della Tenenza di Mascalucia, guidata dal neo comandante Rocco Schirippa, allertati dal vicesindaco Fabio Cantarella che si trovava a passare per caso da quelle parti, ha probabilmente impedito il peggio.

 

 

Molti dei giovani coinvolti si sono dati alla fuga alla vista dei militari che sono comunque riusciti a fermarne alcuni. I giovani sono stati sentiti fino alle prime ore del mattino in Tenenza a Mascalucia sotto la supervisione dello stesso comandante Schirippa.  Un ragazzo, lievemente ferito all’addome, ha dovuto far ricorso alle cure del medico sul posto.

 

 

Le indagini dei militari si stanno sviluppando a trecentosessanta gradi, non si esclude nulla anche se la pista più accreditata rimarrebbe la resa dei conti per uno sgarbo subito in altro luogo. I soggetti sentiti in caserma non sarebbero di Mascalucia ma catanesi.

 

ULTERIORI APPROFONDIMENTI SUL GIORNALE IN EDICOLA

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

Catania, sventata rapina a Tir, sei arresti

 
Comiso, ecco il piromane del Comune

 
Santa Maria di Licodia: scardinano bancomat: arrestati

 

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa