WHATSAPP: 349 88 18 870

Tangenti, chiesta conferma condanna a 4 anni e 8 mesi per Helg

L’ex presidente della Camera di Commercio di Palermo e vice presidente della Gesap, arrestato in flagranza l'anno scorso mentre intascava una mazzetta

Tangenti, chiesta conferma condanna a 4 anni e 8 mesi per Helg

PALERMO - La Procura generale ha chiesto la conferma della condanna a quattro anni e otto mesi di carcere nei confronti dell’ex presidente della Camera di Commercio di Palermo e vice presidente della Gesap, arrestato in flagranza l'anno scorso mentre intascava una tangente dall’imprenditore Santi Palazzolo al quale aveva chiesto una «mazzetta» da 100 mila euro.
Secondo quanto raccontato dal pasticcere. All’inizio del 2015, quando Helg gli chiese una tangente per mantenere, alle stesse condizioni degli anni passati, il suo spazio nello scalo di Punta Raisi. Il rapporto, inevitabilmente, si ruppe. Palazzolo andò dai carabinieri che il 2 marzo 2015 lo imbottirono di microspie e incastrarono Helg mentre incassava la "bustarella» da trentamila euro e un assegno da settantamila. Il processo si svolge con il rito abbreviato davanti alla prima sezione della corte d’appello di Palermo. Il 22 settembre ci sarà l’arringa dell’avvocato Giovanni Di Benedetto che difende Helg. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa