WHATSAPP: 349 88 18 870

Falcone, chiedeva il pizzo all'anziano che assisteva

Filippo Munnia, 46 anni, è stato arrestato per estorsione e furto. Chiedeva alla vittima 200 euro al mese e gli aveva già prelevato dal bancomat 2000 euro

Falcone, chiedeva il pizzo all'anziano che assisteva

Falcone (Messina) - Badante chiedeva il pizzo all’uomo di 86 anni che assisteva. E’ accaduto a Falcone (Me), dove i carabinieri hanno arrestato Filippo Munnia, 46 anni, accusato di estorsione e furto. L’anziano aveva ricevuto lettere anonime contenenti minacce. Gli venivano chiesti 200 euro al mese da depositare nella cassetta della posta se non voleva mettere a rischio l’incolumità sua e dei suoi familiari, che hanno denunciato tutto ai militari.


I carabinieri hanno messo nella buca una busta con 200 euro fotocopiate e hanno bloccato il malfattore mentre cercava di prendere i soldi. Dopo una perquisizione a casa di Munnia, i militari hanno scoperto che l’uomo aveva prelevato con la carta bancomat dell’anziano altri duemila euro.

GUARDA IL VIDEO


La Fai, Federazione delle associazioni antiracket e antiusura, e in particolare l’Acio, l’associazione dei commercianti e imprenditori di Capo d’Orlando alle quali si è rivolta la figlia dell’anziano derubato, fornirà assistenza legale al processo che seguirà. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa