home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Dà fuoco alle ex, ma lei lo difende: «Non è stato lui»

Ylenia Grazia Bonavera grida dalla sua stanza in ospedale l'innocenza dell'ex fidanzato

Dà fuoco alla ex, parlano vicini e amici: «Litigavano spesso»

Ylenia Grazia Bonavera

MESSINA - «Non è stato lui, hanno arrestato un innocente». Così Ylenia Grazia Bonavera grida dalla sua stanza in ospedale, difendendo il fidanzato 24enne, accusato di averle dato fuoco e che si è costituito alla polizia di Stato. L'audio è riportato dal sito di Repubblica. Dalla Questura di Messina si apprende che la giovane ha chiesto di essere sentita urgentemente dagli investigatori e non è chiaro se voglia essere ascoltata per scagionare il ragazzo. 

 

I magistrati al momento però non prevedono un interrogatiorio della ragazza. Per la Procura di Messina infatti la posizione del 24enne accusato di avere dato fuoco alla fidanzata non cambia, neppure dopo la "difesa" della ex in ospedale. Il fermato, si ribadisce, è stato identificato da altri elementi di prova, e non dalla fidanzata, che sono stati allegati alla richiesta di convalida inviata al Gip. L’uomo è accusato di tentativo di omicidio premeditato aggravato dalla crudeltà. Le indagini della squadra mobile sono coordinate dal procuratore aggiunto Giovannella Scaminaci e dal sostituto Antonella Fradà.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO