WHATSAPP: 349 88 18 870

Il primo viaggio del treno “veloce”che collega Palermo e Catania

Il primo viaggio del treno “veloce” che collega Palermo e Catania

Ha impiegato 2 ore e 44 minuti. A bordo il presidente della Regione, Rosario Crocetta, l’assessore alle Infrastrutture, Giovanni Pizzo, i sindaci di Palermo Leoluca Orlando e quello di Catania Enzo Bianco. Il costo della tratta sarà di 12.50 €

Il primo viaggio del treno “veloce” che collega Palermo e Catania

PALERMO - È partito alle 10.40 il treno Minuetto di Trenitalia che inaugura la nuova offerta - in esercizio commerciale da 3 maggio - frutto di un accordo congiunto tra Trenitalia, Rfi e Regione Siciliana che collega in meno di tre ore Palermo e Catania. Il primo treno “veloce” è arrivato alla stazione di Catania centrale dopo 2 ore e 44 minuti, con cinque minuti di anticpo sulla tabella di marcia. Non sarà l’alta velocità, ma è comunque già un successo, visto che prima occorrevano anche oltre tre ore e mezza per collegare le due città più importanti dell’Isola. A bordo c’erano il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, l’assessore alle Infrastrutture, Giovanni Pizzo, i sindaci di Palermo Leoluca Orlando e quello di Catania Enzo Bianco. Presenti anche Orazio Iacono, direttore divisione trasporto passeggeri regionale Trenitalia, ed il presidente di Rfi, Dario Lo Bosco.  

 

L’offerta verrà potenziata da 300 posti al giorno a 2100. Il costo della tratta sarà di 12.50 €. Quattordici corse al giorno, sette in ciascuna direzione, con la frequenza di un treno ogni due ore. Per allestire i nuovi collegamenti, disposti dopo la chiusura dell’autostrada A19 per la frana che ha provocato gravi danni, è stata rimodulata anche l’offerta sulla direttrice Palermo-Agrigento e sulla tratta Palermo-Termini Imerese.

 

«San Paolo diceva che qualche volta dal male nasce il bene. Questo è uno di quei casi, il potenziamento delle ferrovie doveva avvenire già da diversi anni». Lo ha detto il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, a bordo del nuovo treno Minuetto che collegherà in modo più assiduo Palermo con Catania, dopo la chiusura dell’autostrada A19 per la frana che ha provocato gravi danni. «Questa è una conquista per la Sicilia, ci saranno 7 nuovi treni, 14 nuove tratte da Palermo a Catania e anche la vivibilità migliorerà», ha aggiunto il Governatore, che ha spiegato: «Il treno diventa conveniente, ci impiegherà meno di tre ore per collegare le due città».   

 

«Siamo arrivati in anticipo di cinque minuti rispetto all’orario programmato e cioè 2 ore e 49 minuti, per percorrere 240 chilometri che separano Palermo a Catania. Oggi inizia una nuova stagione per il trasporto regionale ferroviario - ha detto il direttore divisione trasporto passeggeri regionale di Trenitalia Orazio Iacono - Siamo soddisfatti perchè stiamo lavorando per i pendolari del Sud. Passiamo a realizzare una vera e propria metropolitana tra i due capoluoghi della Sicilia, con un nuovo modello, che abbiamo proposto in tutte le Regioni da Nord a Sud è che consiste in corse frequenti, in ambito dei centri urbani e in corse veloci nei capoluoghi. Questa è la prima puntata ne seguiranno altre da dicembre 2015».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa