WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, anziana travolta e uccisa

Catania, anziana travolta e uccisa da un’auto mentre attraversa in via Etnea

La vittima aveva 81 anni, è stata investita da una Punto
Catania, anziana travolta e uccisa da un’auto mentre attraversa in via Etnea
La via Etnea è stata nuovamente teatro di un incidente stradale mortale. A distanza di pochi giorni dalla rovinosa caduta di un motociclista di 32 anni che, all’altezza di piazza Cavour, ha perso il controllo del mezzo finendo sull’asfalto e spirando sul colpo, sabato mattina stessa sorte è toccata a una signora di 81 anni, vedova, investita da un’automobile e deceduta poco dopo in ospedale per i traumi riportati nel violento impatto. Erano le 9,30 quando la donna, Francesca Grasso, che stava facendo rientro a casa dopo aver fatto la spesa, ha attraversato la via Etnea, da est verso ovest, circa 50 metri più giù rispetto all’incrocio con la via Ingegnere. Era quasi arrivata a casa, in via Sagittario, e l’attraversamento della strada rappresentava l’ultimo “rischio”, diciamo così, per l’ultraottantenne. Che, giunta quasi dall’altro lato, è stata presa in pieno da un’automobile che percorreva la corsia preferenziale in direzione Borgo. La povera donna è stata sollevata dal mezzo andando a sbattere prima sul cofano, poi sul parabrezza. Infine, a seguito della frenata, ha sbattuto violentemente sull’asfalto. L’automobilista, un uomo anziano e disabile che era da solo in macchina, una Fiat Punto, aveva un pass che lo autorizzava a percorrere la corsia preferenziale. Dopo l’impatto con la donna, è subito sceso dall’auto e ha chiamato i soccorsi. Sul posto sono arrivate due ambulanze e, poco dopo, una pattuglia del reparto Infortunistica della polizia municipale. La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio degli agenti, che cercano di capire se la signora sia spuntata all’improvviso davanti all’auto del disabile, perché coperta da un altro mezzo, o se, ma questa ipotesi è più remota, si sia trattato di imprudenza del guidatore e/o alta velocità. Va detto che la donna non stava attraversando sulle strisce pedonali, ma questo ha poca importanza visto che, secondo l’articolo 191 del codice della strada, sono gli automobilisti che devono prestare massima attenzione ai pedoni quando questi sono bambini o anziani. «Questi ultimi - spiega l’ispettore Viscuso del reparto Infortunistica della polizia municipale - non sono verbalizzabili se attraversano la strada fuori dalle strisce pedonali proprio in virtù dell’articolo 191». La donna è stata trasportata d’urgenza al Pronto Soccorso dell’ospedale Garibaldi, dove è deceduta alle 10,20 per le gravi ferite riportate. L’anziano disabile, sotto choc per l’accaduto, è stato tenuto in osservazione qualche ora al Vittorio Emanuele e poi dimesso. L’uomo sarà interrogato dai vigili urbani e presto anche da un magistrato.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa