WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, dissequestrati beni dell’avv. Geraci

Palermo, dissequestrati beni dell’avv. Geraci

Il Tribunale del Riesame di Palermo ha dissequestrato i beni sequestrati all’avvocato Stefano Geraci, accusato dalla guardia di finanza di una maxi evasione fiscale da un milione di euro. I giudici del riesame hanno accolto l’istanza presentata dal legale, difeso dall’avvocato Santino Liistro e ha disposto per “l’immediata restituzione di quanto in sequestro all’avente diritto”. «Gli accertamenti che mi riguardano - dice l’avvocato Geraci - svolti dalla Guardia di Finanza devono ancora essere sottoposti al vaglio dell’Agenzia delle Entrate che, in contraddittorio col sottoscritto, attraverso lo strumento della istanza di accertamento con adesione stabilirà se vi sia stata o no evasione fiscale. È davanti l’Agenzia delle Entrate che il cittadino-contribuente ha la possibilità di giustificare le operazioni contestategli dalla Guardia di Finanza producendo tutta la necessaria documentazione a sostegno delle proprie ragioni». Al professionista gli uomini del Nucleo di Polizia Tributaria della guardia di finanza di Palermo avevano sequestrato anche un aereo ultraleggero modello «Tecno Sierra RG Marche», custodito presso il campo di volo di Boccadifalco a Palermo ed una Ferrari d’epoca modello “Dino 246GT” del 1972 del valore commerciale di oltre 350 mila euro. L’avvocato Geraci è specializzato nel seguire gli automobilisti nelle pratiche di incidenti stradali.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa