WHATSAPP: 349 88 18 870

Zafferana, furto con spaccatasventato dai carabinieri: 3 arresti

Zafferana, furto con spaccata sventato dai carabinieri: 3 arresti

Tre pregiudicati catanesi sono stati sorpresi mentre stavano depredando sigarette e gratta e vinci da bar annesso a un distributore di carburante / VIDEO

Zafferana, furto con spaccata sventato dai carabinieri: 3 arresti

I carabinieri della Stazione di Zafferana Etnea nella notte, coadiuvati dai colleghi del nucleo radiomobile di Giarre e della Stazione di Calatabiano hanno arrestato tre pregiudicati catanesi per il furto con spaccata ad un rifornimento di Zafferana Etnea.

GUARDA IL VIDEO

Si tratta di Giuseppe Torrisi di 23 anni, Jonathal Musumeci di 25 anni e di Salvatore Chisari di 33 anni, tutti catanesi e tutti accusati di furto aggravato in concorso. Intorno alle 2:30 la pattuglia dell’Arma, in servizio di antirapina, transitando in via IV Novembre a Zafferana ha notato degli strani movimenti nei pressi del distributore di carburanti «Esso», ubicato al civico 300.

 

I militari, immediatamente scesi dall’auto, hanno bloccato ed arrestato i tre criminali, tutti con il volto coperto da passamontagna, che poco prima avevano “sfondato”, con una mazza ferrata, il vetro blindato del Bar-Tabacchi annesso al distributore rubando più di 200 stecche di sigarette e numerosi “Gratta e Vinci” per un valore di circa 5.000 euro, già caricati in una Fiat Panda rubata poco prima a Viagrande. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita al titolare del bar. La mazza ferrata è stata sequestrata mentre gli arrestati sono stati rinchiusi nel carcere di Catania Piazza Lanza.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa