WHATSAPP: 349 88 18 870

Barcellona, spara e uccide suo fratello

Barcellona, spara e uccide suo fratello dopo rimprovero per rientro a tarda notte

Fermato Alessandro Crisafulli: fucilata contro il fratello Roberto
Barcellona, spara e uccide suo fratello dopo rimprovero per rientro a tarda notte
È stato fermato Alessandro Crisafulli, 28 anni, il giovane accusato di avere ucciso stamani il fratello Roberto al culmine di una lite nella propria abitazione in via Oreto a Barcellona Pozzo di Gotto. I militari dell’Arma stanno indagando per comprendere i motivi del litigio che sarebbe iniziato la scorsa notte e culminato stamani alle 5 quando Alessandro ha imbracciato il fucile sparando e uccidendo il congiunto davanti ai genitori. Sembra che Roberto volesse difendere i genitori oggetto di una aggressione verbale e fisica del fratello. Quest’ultimo sarebbe tornato tardissimo a casa, forse sotto l’effetto di alcool, e si sarebbe scagliato contro i genitori che lo rimproveravano.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP