WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, GdF sequestra 800 mila euro a due imprenditori

Palermo, GdF sequestra 800 mila euro a due imprenditori

Il nucleo di Polizia tributaria della Guardia di finanza di Palermo ha sequestrato un’impresa edile, un salone di parrucchiera, quote sociali, tre immobili ad uso abitativo, due autovetture, due motocicli e disponibilità finanziarie, per un valore complessivo di oltre 800 mila euro, in esecuzione di due distinti provvedimenti, emessi dal Tribunale di Palermo – Sezione Misure di Prevenzione, su richiesta della Procura della Repubblica. I sequestri sono stati messi a segno ai danni dei palermitani Ignazio Romano e Maurizio Filippone. Romano nel giugno 2012, è stato arrestato, con l’accusa di estorsione ad alcuni commercianti di Palermo. Nel 2014 è stato condannato dalla Corte d’Appello di Palermo a 4 anni e 6 mesi di reclusione. Filippone, quarantottenne ex dipendente della “Social Trinacria Onlus”, cooperativa partecipata dalla Regione che fornisce servizi sociali, è stato arrestato nel 2012 per usura con l’accusa di praticare tassi di interesse sui prestiti compresi tra il 60% e il 120%. A Filippone è stato inoltre contestato il reato di truffa, poiché, secondo gli investigatori, mentre svolgeva l’attività illecita di usura, risultava essere regolarmente in servizio.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP