WHATSAPP: 349 88 18 870

Minacce a cronista: 7 denunciati tra Ragusa, Vittoria e Comiso

Minacce a cronista: 7 denunciati tra Ragusa, Vittoria e Comiso

Le minacce messe in atto da parenti di persone arrestate dalla Polizia di Stato. Il giornalista pubblicava l’articolo di cronaca e i parenti o “simpatizzanti” commentavano con insulti e minacce di morte
Minacce a cronista: 7 denunciati tra Ragusa, Vittoria e Comiso
RAGUSA - Sette persone, tra residenti a Ragusa, Vittoria e Comiso, sono state denunciate per minacce gravi dalla Polizia di Stato di Ragusa perché avrebbero minacciato attraverso i profili Facebook un giornalista di Ragusa che aveva scritto diversi articoli sull’escalation dei fenomeni mafiosi della provincia iblea. Uno di essi avrebbe pubblicato delle foto nelle quali imbracciava un fucile. Le minacce in molti dei casi sarebbero state messe in atto da parenti di persone arrestate dalla Polizia di Stato. Il giornalista pubblicava l’articolo di cronaca sulle vicende di polizia giudiziaria ed i parenti o ‘simpatizzantì degli arrestati lo avrebbero commentato con insulti e minacce di morte. Due di essi sono anche stati denunciati per detenzione illegale di arma da fuoco dopo che durante alcune perquisizioni gli agenti della squadra mobile hanno trovato nel loro garage un’ogiva, che sarà inviata alla Polizia Scientifica e circa 100 cartucce di vario calibro per pistole e fucili.   Alcuni dei denunciati erano già sottoposti misure di prevenzione imposte dal Questore di Ragusa con le prescrizioni di cambiare condotta e non delinquere ulteriormente. A loro carico probabilmente sarà proposto un aggravamento della misura, mentre a carico di chi non aveva ancora pregiudizi penali saranno proposte nuove misure.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa