WHATSAPP: 349 88 18 870

Ispica, lotta per la vita la ragazza investita dal pirata della strada

Ispica, lotta per la vita la ragazza investita dal pirata della strada

Attesa, preghiera, speranza per Valeria Cannata, la giovane travolta con un’amica mentre usciva da un locale notturno. La giovane è in coma all’ospedale di Modica

Ispica, lotta per la vita la ragazza investita dal pirata della strada

POZZALLO - Attesa, preghiera, speranza. Questi i sentimenti che accompagnano i battiti del cuore di familiari e amici di Valeria Cannata e Roberta Cicero, le due giovani donne pozzallesi lasciate sanguinanti a terra da un pirata della strada che dopo l’incidente ha pigiato sull’acceleratore della sua Peugeot 205 nel vano tentativo di sfuggire a responsabilità morali e penali gravissime. Finito agli arresti domiciliari, il protagonista di questa brutta vicenda, l’imprenditore edile ispicese Vincenzo Franza di 37 anni, avrà certamente tutto il tempo per riflettere sull’incidente da lui provocato che ha mandato in ospedale due giovani di 28 anni, una delle quali lotta tra la vita e la morte.  

 

Brutte fratture per Roberta che guarirà in 40 giorni. Trepidazione struggente invece per Valeria, disperatamente aggrappata alla vita. La ragazza è in coma. Questo il dato certo, di cui sono stati regolarmente informati i familiari. In un letto di ospedale Valeria lotta per la vita.  

 

I medici del reparto di rianimazione dell’ospedale Maggiore di Modica hanno fatto di tutto e di più per salvarla. Il loro lavoro è quello di difendere strenuamente e con tutti i mezzi a disposizione la vita della ragazza. Ed è quello che continuano a fare con grande impegno professionale e straordinaria umana partecipazione. Oggi Valeria sarà sottoposta ad altri esami particolari, necessari per completare gli accertamenti preliminari da sottoporre, come da protocollo, alla commissione medica composta da un neurologo, un medico legale e un anestesista, autorizzata a pronunciarsi sulla eventuale morte cerebrale. Non si comprende questa dannata fretta di volere anticipare a tutti i costi un responso che non è ancora arrivato. Tutti sanno che la vita di Valeria è legata ad un filo sottile, ma nessuno ha il diritto di bruciare questa ultima speranza.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa