WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, proteste operai dell’indotto ex Fiat, da 6 mesi senza stipendio

Palermo, proteste operai dell’indotto ex Fiat, da 6 mesi senza stipendio

Palermo, proteste operai dell’indotto ex Fiat, da 6 mesi senza stipendio
PALERMO - Gli operai dell’indotto ex Fiat protestano da questa mattina in piazza Duomo, a Termini Imerese (Pa), davanti alla sede del Comune, perché da sei mesi non percepiscono il paracadute sociale. Sono circa 145 i dipendenti delle aziende Sas, Manital e Biennesud in cassa integrazione in deroga fino a fine anno chiedono alla politica risposte e l’immediato sblocco delle somme loro spettanti. Gli operai da questa mattina presidiano il palazzo di Città e annunciano proteste ad oltranza se non avranno risposte. «L’accordo di programma quadro per la riqualificazione del polo industriale di Termini Imerese prevede garanzie per i lavoratori dell’indotto - dice il segretario regionale della Fiom, Roberto Mastrosimone - in tema di ammortizzatori sociali. Questo personale da sei mesi è senza stipendio, vanno tutelati come i lavoratori ex Fiat, chiediamo l’immediata erogazione delle somme»

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa