home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

«Non ha rapito Denise», Cassazione conferma assoluzione della sorellastra

Per i supremi giudici Jessica Pulizzi c'entra con la scomparsa della bambina sparita nel 2004 a Mazara del Vallo

Scomparsa Denise, Pg Cassazione chiede conferma assoluzione per Jessica Pulizzi

Jessica Pulizzi, Denise Pipitone

ROMA - Jessica Pulizzi, la "sorellastra" della piccola Denise Pipitone - scomparsa a quattro anni a Mazara del Vallo nel 2004 - è stata definitivamente prosciolta dalla Cassazione dall’accusa di aver rapito la piccola. I supremi giudici della quinta sezione penale hanno infatti respinto il ricorso della procura della Corte di Appello di Palermo contro l’assoluzione di Jessica emessa il due ottobre del 2015.

 

«Le sentenze vanno rispettate, soprattutto quelle definitive. Ma noi siamo stati in buona fede e abbiamo con determinazione cercato la verità. Continueremo a farlo con un grande ritardo di 13 anni. Oggi ripartiamo dalle 11.30 del primo settembre 2004», ha detto l’avvocato Giacomo Frazzitta, legale di parte civile di Piera Maggio, madre di Denise, dopo la pronuncia dei giudici di Cassazione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa