WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, rapinatore usa la colla sulle dita per non lasciare impronte

Catania, rapinatore usa la colla sulle dita per non lasciare impronte

E’ stato arrestato e trasferito nel carcere di Piazza Lanza, Antonio Platania, di 33 anni. L’uomo con la minaccia dell’arma si era impadronito di 565 euro e buoni pasto per 198 euro.

Catania, rapinatore usa la colla sulle dita per non lasciare impronte

CATANIA - Si era cosparso il palmo delle mani di colla al cianocrilato, creando così una pellicola per non lasciare impronte digitali ma lo stratagemma non gli è servito perché è stato arrestato dalla Polizia di Stato subito dopo che, armato di una pistola giocattolo priva del tappo rosso, ha compiuto una rapina in un supermercato di Vale Artale Alagona, a Catania.   È finito così in manette per rapina aggravata sabato scorso - ma è stato reso noto solamente oggi, - Antonio Platania, di 33 anni. L’uomo con la minaccia dell’arma si era impadronito di 565 euro e buoni pasto per 198 euro, che gli agenti, dopo averlo bloccato all’uscita del supermercato, gli hanno trovato addosso insieme all’arma, una pistola in metallo cromato semi automatica a salve con un caricatore. Dello stratagemma della colla gli agenti si sono accorti al momento di prendere le impronte digitali dell’uomo. Platania è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa