WHATSAPP: 349 88 18 870

Picchiava e faceva prostituire compagna: arrestato nel Trapanese

Picchiava e faceva prostituire compagna: arrestato nel Trapanese

Un romeno di 25 anni che avrebbe maltrattato la convivente, una connazionale di 21 anni, costringendola a prostituirsi, è stato arrestato dai carabinieri. Per ogni rapporto sessuale i clienti avrebbero pagato tra i 20 e i 50 euro che avrebbe riscosso lo stesso 25enne per l’acquisto, tra l’altro, di alcolici. Quando la vittima si rifiutava di prostituirsi l’aggrediva talvolta colpendola anche con bottiglie di vetro, fino a procurarle, a quanto pare, anche un paio di aborti. L’ultima violenta aggressione, che ha convinto la 21enne a denunciare il compagno, facendo intervenire i carabinieri, è avvenuta nella notte dello scorso 28 maggio. L’uomo era ubriaco e la colpiva con calci all’addome e con una bottiglia alla testa. In via cautelare adesso il 25enne si trova rinchiuso nel carcere di Trapani.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP