WHATSAPP: 349 88 18 870

Strade provinciali in condizioni disastrose e i soccorsi difficili

Strade provinciali in condizioni disastrose e i soccorsi difficili

Strade provinciali in condizioni disastrose e i soccorsi difficili
Le strade provinciali presentano criticità in più punti con buche e dislivelli che rendono problematica la circolazione a chiunque. Il segretario provinciale della Uil Trasporti, Andrea Morreale, ha inviato una lettera al Commissario della Provincia e alla Prefettura per chiedere interventi adeguati. «Appare ormai impellente ed urgente – ha detto Morreale - procedere alla formulazione di un adeguato impegno da parte della Regione, per far fronte ad un disagio creato e provocato da una situazione critica per non dire cronica: buche e dislivelli che non danno più tregua».   La Uil Trasporti chiede di «avviare opere di sistemazione delle strade provinciali in tempi brevi sia per ripristinarne le condizioni di sicurezza. Da tempo, purtroppo, non si eseguono le necessarie manutenzioni sulle strade provinciali. E i risultati sono sotto gli occhi, anzi sotto i piedi di tutti. Le principali arterie, ma anche quelle secondarie, risentono della mancanza di interventi di riparazione e quotidianamente presentano deformazioni del manto stradale, buche e crepe. Una situazione ormai insopportabile, le cui conseguenze si riflettono innanzitutto sulla sicurezza e sulla pubblica incolumità, quindi sul disagio legato ai trasporti, soprattutto per mezzi pesanti, pullman e mezzi di soccorso». Secondo Morreale «molte aree della provincia sono in difficoltà, a breve sarà difficile recarsi pure nel capoluogo; figuratevi poi le difficoltà di un’ambulanza del 118 chiamata ad effettuare un soccorso in alcuni paesi! Per questa ragione è importante superare le criticità nell’ambito delle strade provinciali». La Uil Trasportiha indicato in dettaglio le strade provinciali più critiche come la Caltanissetta – S. Caterina (Anghilla – centrale Enel), la S. Caterina – Vallelunga, la Resuttano – Vallelunga, la S. Cataldo – Marianopoli, la Gela – Butera, la Mazzarino – Gela, Montedoro – Serradifalco, Montedoro – Canicattì, Montedoro – Bompensiere, la Mussomeli – Villalba – Vallelunga, la stessa Mussomeli-Serradifalco.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa