home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, medico chiedeva mazzette per riconoscere invalidità

Palermo, medico chiedeva mazzette per riconoscere invalidità

Una dottoressa è stata arrestata e posta ai domiciliari per aver indotto la figlia di una paziente a consegnarle mille euro in cambio di una diagnosi che avrebbe consentito alla madre anziana di ricevere l’invalidità
Palermo, medico chiedeva mazzette per riconoscere invalidità
PALERMO - Domenica Randazzo si chiama la dottoressa, specialista in pediatria, arrestata e posta ai domiciliari per aver indotto la figlia di una paziente a consegnarle mille euro in cambio di una diagnosi che avrebbe consentito alla madre anziana di ricevere la cosiddetta indennità di accompagnamento. È accaduto a Termini Imerese. Il medico era stato nominato dal magistrato nel contesto di un procedimento civile per verificare la sussistenza dei requisiti da parte della paziente.   La dottoressa avrebbe formulato la richiesta in maniera diretta, indicando le modalità per la consegna del denaro. I poliziotti, informati dell’accaduto, hanno disposto intercettazioni audio e video e quando la figlia della paziente ha consegnato nei locali dello studio medico la busta contenente il denaro, preventivamente fotocopiato nel commissariato di Bagheria, hanno ripreso la scena. Una volta che la parte lesa ha lasciato lo studio, i poliziotti hanno fatto irruzione. La professionista ha negato di aver ricevuto il denaro, trovato dagli agenti in una busta che conteneva 20 banconote da 50 euro, le stesse precedentemente fotocopiate. La dottoressa è difesa dall’avvocato Francesco Caratozzolo del foro di Termini Imerese e deve rispondere di indebita induzione a dare o promettere utilità, reato previsto dall’articolo 319 quater del Codice penale.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa