WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, lite per l’eredità e uccide il cognato con un’ascia

Palermo, lite per l’eredità e uccide il cognato con un’ascia

La lite in via Cristoforo Colombo: Andrea Patti ha preso un’accetta e ha vibrato diversi colpi su Vincenzo Guercio che è morto all’ospedale Santa Sofia
Palermo, lite per l’eredità e uccide il cognato con un’ascia
È morto dopo essere stato aggredito a colpi di ascia in via Cristoforo Colombo, a Palermo dal cognato. Una lite familiare scoppiata sembra per questioni di eredità. In manette è finito Andrea Patti, 79 anni: era stato arrestato quando il cognato era ancora vivo, anche se in gravi condizioni, ma ora la sua accusa si è appesantita e da tentato omicidio è passata a omicidio. La vittima è Vincenzo Guercio, 78 anni, che è morto all’ospedale Villa Sofia dove era stato ricoverato in gravissime condizioni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa