WHATSAPP: 349 88 18 870

Quattordici nuovi treni sulla tratta Palermo-Catania

Quattordici nuovi treni sulla tratta Palermo-Catania

L’annuncio dell’assessore alle Infrastrutture Giovanni Pizzo. Saranno utilizzati a partire i treni “Alstom Jazz” che permetterano di velocizzando la tratta e percorrendo la distanza in circa due ore e mezzo

Quattordici nuovi treni sulla tratta Palermo-Catania

PALERMO - «Sulla tratta ferroviaria Palermo-Catania ci saranno 14 nuovi treni: puntiamo al potenziamento dei collegamenti veloci e alla riduzione dei tempi di percorrenza. Un numero maggiore di mezzi collegherà anche i percorsi metropolitani delle nove città capoluogo». Giovanni Pizzo, assessore regionale alle Infrastrutture, intervenendo in aula all’inizio della seduta di oggi in merito al primo punto all’ordine del giorno dei lavori d’aula, «comunicazioni del governo in ordine al contratto di servizio con Trenitalia», ha annunciato il potenziamento dei servizi sulla tratta tra le due principali città siciliane dopo che la Sicilia è rimasta spezzata in due dalla chiusura del viadotto Himera sull’autostrada A19. In Sicilia, secondo quanto detto da Pizzo, saranno utilizzati a partire dalla fine dell’anno i treni Alstom Jazz in servizio per Trenitalia. I nuovi treni saranno impiegati per collegare i capoluoghi della Regione, a partire da Palermo e Catania, «velocizzando la tratta e percorrendo la distanza in circa due ore e mezzo».  

 

In merito all’accordo Regione-Trenitalia, Pizzo ha invece detto che «non è stato ancora firmato il contratto di servizio con Trenitalia» e che «la Regione ha siglato solo un accordo di intesa con i contenuti del contratto di servizio che speriamo di firmare a luglio». Il contratto con Trenitalia prevede investimenti per 2,3 miliardi in 12 anni, ha spiegato l’assessore Pizzo intervendo in Aula all’Ars. Nel protocollo siglato nei giorni scorsi fra Regione e Trenitalia è anche previsto l’incremento dei collegamenti tra Palermo e Catania con 14 nuove linee. Polemiche da parte dei deputati Cinque Stelle e delle opposizioni della Lista Musumeci e del Gruppo Misto per la «mancata condivisione con il Parlamento».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa