WHATSAPP: 349 88 18 870

Rubavano i bulloni delle rotaie cinque arresti nel Nisseno

Rubavano i bulloni delle rotaie cinque arresti nel Nisseno

Asportavano materiale di ancoraggio dei binari su tratte percorse dai convogli di Trenitalia facendo rischiare il deragliamento dei treni: saranno processati per direttissima
Rubavano i bulloni delle rotaie cinque arresti nel Nisseno
CALTANISSETTA - Furto di materiale ferroso dai binari della stazione ferroviaria di Butera, in contrada “Mangiova”, tra Gela e Licata, malgrado sia regolarmente percorsa dai convogli di Trenitalia. Cinque le persone arrestate dai carabinieri in flagranza di reato negli ultimi quattro giorni. Tre dei “rottamatori abusivi” sono stati sorpresi dai militari, oggi, quando avevano già smontato e caricato su un furgone, bulloni, piastrine e altro materiale ferroso di ancoraggio delle rotaie, per 150 kg. Sono due italiani, Angelo Truisi, di 39 anni, e Vincenzo Carusotto, di 23 anni, e un romeno, Nicolae Pompilian Bughianu, di 54 anni tutti residenti a Licata. Dovranno rispondere di furto pluriaggravato. Altri due, Alessandro e Vincenzo Piscopo, pregiudicati, di Gela, erano stati arrestati, domenica scorsa, con 800 kg di bulloni svitati da traversine e binari, senza i quali i treni che percorrono quel tratto di ferrovia così indebolito, e con lo scartamento fuori controllo, rischiano di deragliare. Saranno processati tutti per direttissima.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa