WHATSAPP: 349 88 18 870

Mafia: ucciso nel Messinese, ergastolo a presunto mafioso

Mafia: ucciso nel Messinese, ergastolo a presunto mafioso

MESSINA - La Corte di assise di Messina ha condannato all’ergastolo Carmelo Maio, 24 anni, ritenuto affiliato del clan dei Mazzarroti per l’omicidio di Ignazio Artino, boss della famiglia dei “Mazzarroti”, ucciso davanti alla sua abitazione di Mazzarrà Sant’Andrea la sera del 12 aprile 2011. Maio è stato incastrato dalle dichiarazioni del pentito Salvatore Campisi, esponente della famiglia mafiosa di Terme Vigliatore, che ha indicato il giovane come l’autore dell’omicidio. L’uomo fu atteso sotto casa e ucciso con diversi colpi di fucile.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa